Notizie da non perdere

WhatsApp Web: Sapere se qualcuno mi spia

Scritto da in data Ottobre 23, 2018 0 941 Views

Fino ad oggi, hai sempre pensato di essere al riparo da qualsiasi rischio. Rassicurato dal fatto che WhatsApp utilizza la crittografia end-to-end (una tecnologia che “maschera” i messaggi che invii e li rende illeggibili agli occhi di eventuali hacker), hai pensato che le tue comunicazioni fossero al sicuro. E invece non è affatto così. Come ho avuto già modo di spiegarti, spiare le conversazioni WhatsApp non è solo possibile, ma in alcuni casi è anche piuttosto semplice. Ad esempio, si può spiare WhatsApp Web di un altro numero attivando una sessione sul PC e leggendo le chat senza essere scoperti. Ecco perché, probabilmente, ti sei domandato come vedere se qualcuno ti spia con WhatsApp Web.

Allo stesso modo, però, è semplice capire se WhatsApp è spiato: ti basteranno un pò di pazienza e il mio aiuto. Nella guida che segue, ti spiegherò appunto come vedere se qualcuno ti spia con WhatsApp web, cosa puoi fare per farlo smettere immediatamente e come difendere WhatsApp (e il tuo smartphone) dalle manie di controllo di spioni digitali di ogni tipo.

Come vedere se qualcuno ti spia con WhatsApp Web

Se pensi che qualcuno ti spia con WhatsApp Web, sai bene che in quel caso, egli avrebbe accesso a tutte le tue conversazioni, alle immagini e ai video scambiati con i tuoi contatti. Insomma, potrebbe leggere ogni messaggio che hai inviato o ricevuto.

Come ti ho detto, però, è davvero semplice vedere se qualcuno ti spia con WhatsApp Web. Puoi capirlo in pochissimi secondi e prendere le adeguate contromisure per difendere la tua privacy. Continua la lettura per approfondire la faccenda.

Come capire se WhatsApp Web è spiato

Per vedere se qualcuno ti spia con WhatsApp Web, controlla tra le notifiche del tuo dispositivo: se WhatsApp Web è attivo su qualunque computer, sarà segnalato nell’area notifica dello smartphone, indifferentemente dal fatto che sia Android o iPhone. In alcuni casi, però, lo spione potrebbe essere stato talmente furbo da nasconderle.

Allora, come ulteriore conferma, potresti aprire l’app sul tuo telefonino, entrare nel menu Impostazioni (premendo sull’icona con tre puntini in verticale in alto su Android o sull’icona a forma di ingranaggio su iPhone) e poi premere su WhatsApp Web/Desktop.

In quella sezione, puoi vedere tutti i dispositivi sincronizzati con il tuo WhatsApp Web. Puoi sapere quando si sono connessi l’ultima volta, la località da dove si sono connessi e il browser che stanno utilizzando. Informazioni sufficienti per risalire, quanto meno a grandi linee, a chi ti spia WhatsApp.

Come interrompere sessione WhatsApp Web

Da quella stessa schermata, oltre a poter vedere se qualcuno ti spia con WhatsApp Web, puoi disconnettere i dispositivi che hanno accesso alle tue chat. Se vuoi interrompere tutte le sessioni, ti basterà pigiare sul pulsante Disconnetti da tutti i dispositivi e il gioco è fatto. In alternativa, puoi selezionarne una ed uscire soltanto da quella.

Facendo ciò, se l’altra persona vorrà tornare a spiarti, dovrà prendere nuovamente in mano il tuo telefono ed effettuare la sincronizzazione con WhatsApp Web. Ti consiglio quindi di non lasciar più il tuo telefono incustodito e anche di mettere un PIN allo schermo o una password a WhatsApp (continua a leggere per approfondire).

Come difendersi dagli spioni di WhatsApp

Dopo essere riuscito a vedere se qualcuno ti spia con WhatsApp Web e a fermarlo, vorresti difendere maggiormente il tuo telefono. Ebbene, oltre a disconnettere tutti i dispositivi sincronizzati con WhatsApp Web, dovrai mettere in atto alcune azioni estremamente semplici e, allo stesso tempo, efficaci. Vediamo di cosa si tratta:

  • Blocco schermo. Il primo passo, è quello di attivare il blocco schermo, in modo che nessuno possa accedere al dispositivo senza il tuo consenso. Su Android, dovrai accedere a Impostazioni > Sicurezza > Blocco schermo > PIN. Invece, su iOS, dovrai aprire Impostazioni > Touch ID e sequenza e impostare il metodo di sicurezza che preferisci. Se vuoi un mio consiglio, ti conviene scegliere un PIN numerico di almeno 6 cifre o, ancora meglio, impostare un metodo di blocco biometrico, tipo il lettore di impronte digitali o lo sblocco facciale.
  • Password WhatsApp. Oltre a impostare il blocco schermo per lo smartphone, è altamente consigliabile mettere password WhatsApp. In questo modo, anche se qualcuno dovesse riuscire a indovinare il codice di sblocco che hai impostato (o dovesse riuscire a trovare il tuo dispositivo misteriosamente sbloccato), avrebbe un ulteriore ostacolo da superare per spiare le tue chat. Per bloccare WhatsApp con password su iOS e Android, come ho già avuto modo di spiegarti, ti basterà scaricare l’app locker più adatto alle tue necessità e impostare un codice di sblocco che sia il più complesso possibile.

In questo modo, nessuno riuscirà più ad avviare sessioni WhatsApp Web, perché non avrà modo di accedere al tuo WhatsApp. Al momento, infatti, è questo il metodo di spionaggio più semplice.

Autore articolo

Fr3nkMara
Fr3nkMara
Amante della fotografia, film, videogiochi e fumetti da quando c'erano ancora videocassette e floppy disk. Amo far passare le cose che mi piacciono e mi fanno stare bene attraverso la scrittura. Do molte cose per scontate, ma non si smette mai di imparare, no?!
  Phone

Commenta