Notizie da non perdere

Come liberare spazio su Android

Scritto da in data Settembre 22, 2016 0 379 Views

Quando non hai memoria sufficiente per archiviare i dati nel telefono, dovresti sapere come liberare spazio su Android. Salvando musica, foto, video, documenti e applicazioni, è facile occupare tutti i GB disponibili. Tuttavia, oltre a questi file, ci sono anche quelli che occupano parecchia memoria inutilmente. Un esempio, sono i file generati dalla cache. Perciò, non sempre è necessario rimuovere i dati importanti per evitare di raggiungere il limite di archiviazione. Ecco perché ho voluto spiegarti come liberare spazio su Android. In questa guida, trovi tutte le procedure per risolvere il problema.

Come liberare spazio su Android

p8full

Esistono diversi metodi che consentono di recuperare memoria su Android. Precisamente, è possibile far questo aumentando fisicamente la memoria o diminuendo il numero di file archiviati su quella che si ha già a disposizione. Nel primo caso, è sufficiente acquistare una SD cardaggiuntiva con una buona velocità di scrittura. Riguardo la seconda soluzione, invece, è necessario pulire Android (svuotare la cache e rimuovere i file inutili) o trasferire i file su PC.

Per farti capire meglio come liberare spazio su Android, di seguito, ho inserito l’approfondimento riguardante ognuna di queste procedure. Ti consiglio di effettuarle nell’ordine in cui sono elencate e di fermarti non appena sei riuscito ad ottenere un’adeguata quantità di memoria disponibile. Così facendo, risparmierai tempo e denaro. In ogni caso, prima di cominciare, sarebbe meglio che tu facessi un backup. Preciso però che tali operazioni non comportano la cancellazione di dati importanti.

Cache

Quando ti chiedi come liberare spazio su Android, ricordati della cache. Cancellare la cache su Android è uno dei metodi più proficui per guadagnare subito qualche centinaio di MB. Se utilizzi spesso applicazioni come Facebook, WhatsApp oppure se giochi a Pokémon Go, Angry Birds, Clash of Clans e altri, sicuramente il tuo dispositivo avrà memorizzato un’enorme quantità di file nella cache. Questi dati, servono per velocizzare la visualizzazione dei contenuti. Tuttavia, col passare del tempo, alcuni di essi diventano obsoleti. Pertanto, sarebbe meglio eliminarli tutti e lasciare che l’applicazione ricrei automaticamente quelli necessari.

Per fare questo, se hai una versione di Android uguale o superiore a Jelly Bean 4.2, devi seguire il percorso Impostazioni di sistema > Altro > Gestione sistema > Memoria, scorrere l’archivio interno, toccare Dati nella cache e confermare. Invece se hai una versione di Android meno recente, per svuotare la cache dovresti usare un’app di terze parti gratuita, come ad esempio Pulizia Cache Facile (Bazinga).

In alternativa, puoi anche eliminare la cache singolarmente. Puoi farlo seguendo il percorsoImpostazioni > Altro > Gestione applicazioni, selezionando l’app che ti interessa (es. Facebook) e pigiando il tasto Svuota cache.

File inutili

Dopo aver capito come liberare spazio su Android cancellando la cache, devi tener conto deifile inutili presenti nel telefono. Sto parlando di apk obsoleti e altri file residuali contenuti nell’archivio del dispositivo, specialmente nella cartella Download. Puoi rilevarli ed eliminarli utilizzando l’applicazione gratuita Go Speed.

Una volta che hai scaricato e installato l’app, devi toccare la voce I File Spazzatura, attendere il calcolo, controllare i file selezionati e premere il tasto Pulizia centrale per avviare la cancellazione. Alla fine dell’operazione, sarai riuscito ad eliminare i file inutili da Android.

Trasferimento file su PC

Un’altra soluzione, nel momento in cui ti domandi come liberare spazio su Android, è iltrasferimento file su PC. Dopo aver installato i driver USB specifici per il tuo smartphone, puoi collegarlo tramite cavo USB al computer. Così facendo, avrai modo di leggerlo come dispositivo nelle Risorse del computer.

All’interno, visualizzerai gli archivi Internal Storage e, se presente, External Storage. Se vedi che sono pieni, puoi entrare in ognuno di essi e scaricare tutti i contenuti multimediali in una cartella del PC. Puoi farlo semplicemente con le funzioni Copia e Incolla.

Quando si è concluso il trasferimento, puoi eliminare dal dispositivo i file che hai scaricato. Così facendo, recupererai buona parte della memoria disponibile.

SD card

L’ultimo metodo invece, consiste nell’installazione di una SD card aggiuntiva o, se già presente, di maggiore capacità. Molto probabilmente, avrai bisogno di una normale microSD con una buona velocità di scrittura (soprattutto per i video). Tuttavia, ti consiglio di controllare la scheda tecnica del tuo dispositivo prima dell’acquisto.

La SD card è la soluzione più adatta se ti stai chiedendo come liberare spazio su Android e vuoi mantenere inalterata la quantità di file all’interno del dispositivo.

Lascia un commento su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.